Spirito Randagio

Su internet vi assicuro che con una semplice ricerca su Google, troverete sicuramente blog ciclistici più interessanti e più belli del mio.

Non ho la pretesa di inventare nulla, ma nel mio piccolo voglio aggiungere qualcosa in più riguardo ad un particolare Spirito con il quale si interpreta il pedalare in Bicicletta.

Questo Spirito si chiama: Spirito Randagio!

Termine che ovviamente non ho inventato io, ma che mi piace riassumere in questi semplici e brevi concetti:

Non importata quanti km sei capace di pedalare…

Non importa quanti anni hai e da quanto tempo pedali…

Non importa il valore economico della tua bicicletta…

Lo Spirito Randagio è qualcosa che va oltre tutto ciò.

Lo Spirito Randagio parte prima di salire in sella, ed è quell’emozione che nei mesi, giorni, ore, minuti prima di cavalcare la propria Bicicletta ti fa chiudere gli occhi, sognare ed emozionarti, anche stando a casa seduto sul divano.

Lo Spirito Randagio è quella cosa che non ti fa sentire la stanchezza nel rubarti ore al riposo, nello svegliarti presto al mattino, o fare tardi la sera, ma che per sdebitarsi del dazio pagato, ti sa regalare emozioni impagabili, come quella di guardare un’alba o un tramonto dal luogo più privilegiato che esista: la propria Bicicletta.

Lo Spirito Randagio ti porta a riscoprire un modo di pedalare completamente diverso, a volte di sfida contro se stessi, a volte senza guardare nemmeno il contachilometri, in pace e serenità.

Lo puoi vivere in solitaria o in compagnia, con amici o con compagni sconosciuti, che dopo qualche pedalata con questo stile inevitabilmente diventano tuoi amici randagi.

Ma quello che lo contraddistingue maggiormente è che non è mai competitivo, guai a fraintenderlo, rischiereste di perdere quelle emozioni che solo lo Spirito Randagio sa regalarvi.

Alba in Bretagna

7 Comments

  1. caro matteo ,sono el berta coach di fausto e lorenzo..ti ringrazio per la tua citazione nel racconto della pbp… ma piu’che coach son contento di averli come colleghi e che mi hanno fatto conoscere il mondo delle randonne’..io non posso fare tanto sport come una volta,anche tu con i tuoi racconti alla gianni brera, e la loro voglia di arrivare e passare giornate in bici mi ha entuisiasmato. fausto e’ un vero istrione non lo ferma nessuno.non vediamo l’ora di poterti incontrarti a mangiare qualcosa insieme a pranzo nella nostra sede ….un angolo sulle colline di verona…p.s forse passero’ a fare il coach del giangi ,perche’lo vogliono alla popolare e lui ha bisogno di incoraggiamento..s.periamos

  2. scusami ancora,,,,come la mettemo con la futuristica Sclerando’s .? Ci sono molte persone curiose e interessate..possibile ?

  3. el minimo che possa fare.. offrira’ vino e fara’ da mangiare..Anche se e’ venuto a milano .Certo che per fortuna abitate distanti altrimenti…..due estrosi in giro insieme …altro che sclerando?s

  4. bellisimo el video fatto con fausto..Per la popolare.. ci mettiamo d’accordo ..sto contattando dei cinesi per il tuo eventuale contratto..me raccomando …come dico a fausto …continuate a sorridere perche il vs sorriso puo’ essere contagioso.

Rispondi